logo fm 1

  • Home

Presentazione

La riabilitazione del bambino con paralisi cerebrale in età scolare: l'apprendimento, la partecipazione e la qualità della vita
VI Corso di Formazione Permanente in Neuroriabilitazione dell'Età Evolutiva
Firenze, 9-11 novembre 2011
Starhotels Michelangelo

in collaborazione con

logo ok300 GIPCI - Gruppo Italiano Paralisi Cerebrali Infantili

logo Stella Maris oro IRCCS Fondazione Stella Maris per la Neuropischiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza, Calambrone (Pisa)

Il VI Corso di Formazione Permanente in Neuroriabilitazione dell’Età Evolutiva, organizzato dal Gruppo Italiano Paralisi Cerebrali Infantili (GIPCI) con la collaborazione della Fondazione Mariani, propone a tutti gli operatori della riabilitazione l’approfondimento e la riflessione sulle problematiche che il bambino con Paralisi cerebrale affronta nell’età scolare dai 6 ai 12 anni: l’apprendimento scolastico, la partecipazione alle attività proprie dell’età e la conquista dell’autonomia. Questi temi implicano il coinvolgimento non solo dei medici e terapisti, ma della famiglia e di tutte le figure che ruotano intorno al bambino nel contesto scolastico e sociale: insegnanti, psicologi, pedagogisti ed educatori.
Nella prima giornata del Corso il focus è costituito dalle problematiche di apprendimento e di integrazione nel contesto della scuola dell’obbligo nei diversi quadri clinici di Paralisi Cerebrale. Verranno analizzate in particolare la necessità di rielaborare il progetto riabilitativo adattandolo alle nuove esigenze del bambino e della famiglia, e le modalità dell’integrazione scolastica in relazione al profilo cognitivo e alle eventuali difficoltà di comunicazione.
Nella seconda giornata verrà affrontato il tema della partecipazione e della qualità di vita del bambino e della sua famiglia nell’età scolare. Verranno presentate le esperienze di integrazione scolastica e di collaborazione con gli insegnanti, di partecipazione da parte di un gruppo australiano e di un gruppo italiano, e le modalità con le quali la collaborazione con la famiglia, gli ausili e le attività del tempo libero possono favorire la qualità di vita dei bambini.
Il terzo giorno sarà dedicato alle relazioni sulle attività di aggiornamento e approfondimento svolte da alcuni gruppi del Gipci in questi due anni, che affrontano temi di notevole interesse per i professionisti della riabilitazione: la comunicazione aumentativa, il gioco e l’esercizio in riabilitazione, le problematiche emotivo-affettive e il loro ruolo nell’interazione bambino-terapista-famiglia, l’organizzazione dei Servizi e la Family Centred Therapy, e l’utilizzo della ICF nella stesura del progetto riabilitativo.
Come nei corsi precedenti al mattino saranno svolte lezioni frontali dedicate ai contributi teorici e alle implicazioni per la prassi terapeutica, mentre i pomeriggi saranno riservati alla presentazione e discussione di casi clinici videoregistrati attraverso lavori di gruppo. Queste sessioni pratiche prevedono il contributo dei corsisti, il cui numero in quest’ottica sarà limitato per le sessioni pomeridiane a 200 partecipanti.

 

Copyright © 2015 Fondazione Pierfranco e Luisa Mariani
Certificazione ISO - Politica per la qualità - Termini e condizioni d'uso del sito
Viale Bianca Maria, 28 - 20129 Milano
Telefono +39 02 795458 - Fax +39 02 76009582
Email: info@fondazione-mariani.org
Registro persone giuridiche Prefettura di Milano n. 72
codice fiscale 97035810155

UA-68368477-1