Centro Assistenza

Centro Fondazione Mariani per i DIsordini del MOvimento dell’Età PEDIAtrica (DIMOPEDIA)

Si trova a Milano all’interno dell’Unità di Neurologia dello Sviluppo alla Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “C. Besta”. E’ la prima struttura in Italia a fornire un approccio multidisciplinare ai disturbi del movimento pediatrici: l’obiettivo è prendere in carico il bambino e l’adolescente con un approccio a 360° che integra le conoscenze cliniche con le più avanzate tecniche diagnostiche e terapie disponibili. In tal modo è possibile facilitare le cure di sempre più bambini in regime ambulatoriale o day hospital, raccogliere dati rilevanti per la ricerca clinica - al fine di migliorare trattamenti e cure - , istituire ambulatori multidisciplinari per pazienti che presentano disturbi del movimento unitamente ad altre patologie.

Il Centro Fondazione Mariani DI.MO.PEDIA tratta, con metodologie all’avanguardia, i disturbi del movimento, sintomo dominante o associato a numerose patologie che si manifestano nell’infanzia, acquisite o geneticamente determinate, spesso rare o rarissime.

Per questo è fondamentale disporre di una diagnosi corretta e quanto più precoce possibile per intervenire con terapie mirate, mediche, chirurgiche e riabilitative

Anno fondazione

2020

Direzione

Dr. Nardo Nardocci
Neuropsichiatra infantile

Sede

Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, Milano

Patologie trattate

Malattie del neurosviluppo

Patologie degenerative

Patologie del metabolismo energetico quali le malattie mitocondriali

Malattie autoinfiammatorie

Paralisi cerebrali infantili

Epilessia

I plus di questo centro

È stato avviato uno “Studio del tremore in età infantile” per elaborare una migliore diagnosi (con relativo protocollo) per i pazienti di età pediatrica, e caratterizzare meglio il disturbo motorio. E’ stato definito il protocollo di valutazione, comprensivo di visita neurologica con video-registrazione del DM e somministrazione di scala TETRAS per il tremore, esami neurofisiologici e laboratoristici, prelievo del DNA.

È stato aperto un nuovo ambulatorio dedicato a epilessia e disturbi del movimento.

È stata potenziata l’attività di monitoraggio prolungato video-EEG ed EEG-holter per i pazienti ricoverati.

Nel contesto dell’emergenza COVID-19 è stato elaborato un questionario on-line rivolto alle famiglie dei pazienti con epilessia per valutare gli effetti indiretti della pandemia. Seppure in una fase di riduzione dei servizi, il Centro ha mantenuto un contatto con le famiglie attraverso la telemedicina.